Una giornata a bordo della nave da crociera “Grimaldi Barcelona” al Porto di Civitavecchia, per orientare gli studenti che si avvicinano al conseguimento del diploma: è quella che si è svolta lunedì 27 novembre a Civitavecchia con “Grimaldi Educa”, il progetto di Grimaldi Lines dedicato al mondo della formazione e dei giovani nell’ambito dell’iniziativa “Festival dei Giovani di Gaeta” (https://festivaldeigiovani.it/). “Si tratta di un’occasione insostituibile – ha sottolineato la Prof.ssa Giovanna Albanese, Docente di Accoglienza Turistica e Responsabile PCTO dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli – non soltanto per scoprire il mondo ma anche se stessi, le proprie vocazioni e inclinazioni. Ciò che distingue questa iniziativa da moltissime altre è la capacità di fare sintesi a partire da una straordinaria molteplicità di stimoli formativi che fanno leva sulle conoscenze degli studenti ma anche sulle indispensabili soft skills sempre più richieste nel mercato del lavoro”. Obiettivo del progetto – spiegano i promotori – è supportare i giovani “nell’orientamento professionale, stimolare le eccellenze scolastiche, il senso di appartenenza ad un gruppo, i legami con i compagni di scuola e l’instaurarsi di nuove amicizie con studenti provenienti da tutto il territorio nazionale”. “Si tratta di un appuntamento imperdibile – hanno commentato i Docenti Elisa Colombo, Renato D’Aloia, Donatella Di Matteo, Paolo Ferranti, Angelo Morello e Carmen Piccolo, che hanno accompagnato all’evento le Classi Quinte dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli – che prelude a successive iniziative di formazione e orientamento cui abbiamo già aderito lo scorso anno”. “Siamo felici di essere qui oggi – hanno aggiunto la Prof.ssa Donatella Di Matteo e il Prof. Paolo Ferranti – anche perché sono con noi alcuni degli studenti vincitori del Concorso “Chef di Classe” che si è svolto ad aprile a Gaeta nell’ambito del Festival dei Giovani. Vogliamo ricordarne tutti i nomi: Marco Benedetti, Martina Ferrazzi, Nicolas Iencenelli, Alessio Lucia, Alessio Manoni e Manuel Orsini e Flavia Sbergami. La loro creatività e preparazione professionale è stata premiata e oggi, chiamati sul palco, si sono messi nuovamente alla prova collaborando alla preparazione del cocktail e del gelato serviti ai presenti”. Ricchissimo il programma di questa mattina che ha entusiasmato tutti i partecipanti all’evento: dalle professioni del mare all’evoluzione digitale, dal valore dell’inclusione all’intelligenza artificiale, senza dimenticare la musica, l’arte e i modelli di un’alimentazione sana e sostenibile. Ad introdurre la giornata a bordo della “Grimaldi Barcelona” sono stati Luciana Michisanti e Dario Balestriere di Grimaldi Lines, che hanno descritto le opportunità formative e professionali offerte ai giovani dalla Compagnia di navigazione nell’ambito del Progetto Grimaldi Educa, nato per accompagnare gli studenti nel loro percorso di crescita e orientamento al lavoro. Straordinaria ed emozionante è stata quindi la testimonianza di Daniele Cassioli, campione paralimpico di sci nautico con 45 titoli italiani, 27 titoli europei e 28 titoli mondiali, che ha descritto agli studenti il proprio percorso biografico, le difficoltà e gli ostacoli incontrati, ma anche i successi della sua carriera sportiva. “Tutti possiamo avere il “vento contro” – ha affermato Daniele Cassioli facendo riferimento al titolo di uno dei suoi libri – ma ciò che fa la differenza è l’atteggiamento con cui affrontiamo le avversità e l’atteggiamento è sempre e prima di tutto una scelta che dipende da noi”. Dopo l’esibizione della giovane cantautrice Corynna, vincitrice del contest musicale “Massimo ascolto” del Festival dei Giovani di Gaeta 2023, è stata la volta di un confronto sul tema delle nuove tecnologie e dell’intelligenza artificiale. Il Prof. Giuseppe Francesco Italiano dell’Università Luiss ha spiegato agli studenti tutte le opportunità, ma anche i rischi connessi alla diffusione sempre più pervasiva del digitale. Ariete Fattoria Latte Sano ha quindi chiuso l’iniziativa con un incontro dedicato alla salute e al benessere in cucina, grazie al contributo del nutrizionista Antonio Galatà. Ma in sala c’era anche il bar artist Fabiano Bucci e il maestro gelatiere Stefano Ferrara, pronti a rispondere a tutte le domande dei futuri barman e chef. L’appuntamento, dal 17 al 19 aprile 2024, è al Festival dei Giovani di Gaeta. E gli studenti dell’Istituto Alberghiero di via Federici non vedono l’ora di scendere di nuovo in campo.