Si è svolto oggi pomeriggio, 22 aprile, il Consiglio d’Istituto per decidere le misure di attuazione dell’ultimo DPCM e delle più recenti disposizioni normative, secondo le quali nelle zone gialle e arancioni, dal 26 aprile, dovrà essere garantita l'attività didattica in presenza ad almeno il 70% degli studenti delle Scuole superiori. La restante parte degli allievi (30%) si avvarrà della didattica a distanza.

Secondo quanto deliberato oggi pomeriggio, per l’Istituto Alberghiero le classi prime svolgeranno la didattica tutte in presenza, senza divisione in gruppi. Per AFM e CAT saranno invece le classi quinte a rimanere sempre in presenza. Per AFM e CAT, a parte la II A CAT, anche le altre classi, secondo i turni che saranno indicati, svolgeranno la didattica senza suddivisioni in gruppi.

Tutte le altre classi dell'Alberghiero saranno ripartite in gruppi in base all’ordine alfabetico. Sul Registro verranno indicati ogni settimana gli allievi che svolgeranno la didattica a distanza nel rispetto delle percentuali prescritte.

Resterà in vigore l’orario attuale.

Entro le prossime ore sarà pubblicata la divisione in gruppi e l'orario per la settimana 26- 30 aprile.